Il murales narrativo

Nel 2018, con la scuola secondaria di primo grado di Brusuglio di Cormano, Raccontare Storie ha presentato un laboratorio di avvicinamento alla realizzazione di un murales, con la collaborazione dell’associazione genitori (Asso.Ge.Co.) e lo street artist Christian Sonda.

Durante gli incontri con tutte le classi della scuola media, abbiamo lavorato sul tema dell’integrazione, anche grazie al contributo e all’intervento del richiedente asilo maliano Ibrahime Traoré, fornendo spunti per gli elaborati (scritti o visuali) dei ragazzi e delle ragazze.

Il laboratorio è poi proseguito con la realizzazione di un grande murales lungo le rampe del sottopasso pedonale di via Caduti della Libertà a Cormano, e con la sua inaugurazione/presentazione al pubblico.

Raccontare per ricordare

Nel 2018, alla scuola secondaria di primo grado di Brusuglio, Raccontare Storie ha coordinato la presentazione a studenti e insegnanti della testimonianza diretta di Liliana Manfredi, unica sopravvissuta a una strage nazifascista durante la Seconda Guerra Mondiale sull’Appennino emiliano.

La serie di incontri, sempre in collaborazione con l’associazione genitori, una famiglia di volontari che ha permesso il contatto con la testimone, e il corpo docente, hanno affrontato il tema della guerra, delle rappresaglie, e in generale della memoria storica del nostro Paese.